val badia alta badia plan de corones

Parchi naturali in Val Badia

Parchi naturali


In marcia verso l’alto
Nell’Area Vacanze del Plan de Corones incontrerete tre dei sette parchi naturali dell’Alto Adige: il parco naturale di Fanes-Senes-Braies con il suo magico mondo ammantato di leggenda ed il parco naturale Vedrette di Ries – Aurina con le sue imponenti cime oltre i tremila ed il parco naturale Puez-Odle.

In queste aree ecologicamente intatte la tutela della natura e del paesaggio viene presa sul serio. Nelle lunghe escursioni attraverso i parchi naturali v’imbatterete - in ogni stagione – in una flora del tutto particolare e magari anche in qualche animaletto “esotico”. Chi lo desidera può partecipare ad escursioni naturalistiche organizzate e farsi spiegare dalla guida i cicli naturali. Così l’escursione è doppiamente divertente!

1) Il Parco Naturale Fanes-Senes-Braies, occupando una superficie di 25.680 ettari, è uno dei parchi più vasti dell´Alto Adige. Rientrano nel territorio del parco naturale parte dei comuni di Badia, Dobbiaco, Braies, Marebbe, La Valle e Valdaora. I versanti rivolti verso la Val Pusteria segnano il confine settentrionale del parco, che a ovest è delimitato da pendii boscati digradanti verso la Val Badia. A sud, il parco arriva fino ai confini della provincia, mentre il confine orientale è segnato dalla Val di Landro.

2) Il Parco Naturale Vedrette di Ries - Aurina ha una superficie di 31.505 ettari. Rientrano nel territorio del Parco parte dei comuni di Campo Tures, Gais, Perca, Rasun - Anterselva, Valle Aurina e Predoi. Il Parco Naturale Vedrette di Ries - Aurina è delimitato a nord-ovest dal fondovalle della Val Aurina, ad est fino al Passo Stalle dal confine di Stato, a sud-est dalla valle di Anterselva e a sud dalla Val Pusteria.

Il Parco Naturale Vedrette di Ries - Aurina confina con il vicino Parco Nazionale degli Alti Tauri, che si estende nel Tirolo e nel Salisburghese. La creazione di un vasto complesso protetto transfrontaliero offre la possibilità di conservare vaste superfici di territorio ancora intatte. Questo complesso, prezioso biotopo per piante e animali, costituisce la più estesa area tutelata d'Europa.

PER MAGGIORI INFO SU QUESTO PARCO:
www.provincia.bz.it

3) Il Parco Naturale Puez-Odle, ampliato in data 31.10.1978, con il decreto n° 29/V/LS(4) del Presidente della Giunta Provinciale, si estende su una superficie di 10.196 ettari. Rientrano nel territorio del parco naturale parte dei comuni di Badia, Corvara in Badia, Funes, San Martino in Badia, Ortisei, Santa Cristina in Val Gardena e Selva di Val Gardena. La zona protetta è delimitata a nord dal passo delle Erbe a sud dal Passo Gardena; ad est il Parco si estende fino alla Val Badia e ad ovest fino alle valli di Funes e Gardena. Questo parco viene considerato come il "cantiere" delle Dolomiti; i geologi infatti vi possono osservare tutti tipi di roccia, gli sconvolgimenti tettonici ed i fenomeni di erosione tipici delle Dolomiti.

PER MAGGIORI INFO SU QUESTO PARCO:
www.provincia.bz.it